Contribuisci ai nostri articoli

lunedì 21 gennaio 2008

Riportare a nuovo una vasca da bagno e pavimenti usurati

Spesso accade che le vasche da bagno nelle nostre case diventino brutte col tempo magari la vernice diventa opaca e porosa i questo caso esistono dei prodotti in commercio che danno un risultato egregio molto simile al nuovo.
Si tratta di vernici epossidiche ed autolivellanti che si adoperano in edilizia anche per ricoprire pavimenti cosituiti solo da massetto o per ridare nuova vita a piastrelle troppo consunte dall'uso.
Ve ne sono di varie marche bisogna chiedere in colorifici abbastanza forniti dato che si tratta di un prodotto non molto usuale spesso è bicomponente (formato da 2 diverse sostanze da miscelare).
Va steso con rullo a pelo corto, dopo aver pulito e sgrassato la parte sottostante, una caratteristica di prodotto è che una volta posto in opera si autolivella dando un effetto tipo verniciatura a spruzzo.
Consiglibile fare l'operazione in primavera o estate per il minor tempo di asciugatura del prodotto che potrà essere "calpestabile" dopo almeno 24-48 ore , il risultato sarà egregio.
Si consiglia di incartare con nastro-maschera parti vicine che possono essere "sporcate" dalla vernice.

2 commenti:

artweb ha detto...

Ciao Latincultur, io ho provato anche la soluzione da te consigliata ma in certi casi ti dico la verita' l'unica soluzione e' la sostituzione, per esempio per non spendere eccessivamente io fatto fare la sovrapposizione della vasca, cioe' una vasca in metacrilato con le misure della mia vasca originale viene messa sopra recuperando i scarichi gia' esistenti,nel giro di mezza giornata il lavoro e' fatto, per farti un esempio vedi questo sito http://www.vascanova.it
Per me e' stato molto uitile e poco dispendioso megari puo' essere utile anche ad altri.
Ciao Grazie.

Latincultur ha detto...

é ottima la tua soluzione solo che questa è un tantino piu economica

Google